Ti trovi in:

Home » Territorio

Iniziative

Passeggiando per le vie del paese, negli orti e negli spazi verdi, potete scorgere più di quaranta simpatici spaventapasseri!

"I spaurazi de Traozen” è un’iniziativa promossa dall’Assessorato alla cultura del Comune di Torcegno allo scopo di valorizzare il paese attraverso la creatività, la fantasia e l'originalità dei suoi cittadini.

Sentieri e Itinerari

logo

Lungo il territorio del comune di Torcegno per gli appassionati della scoperta della natura in sella al proprio cavallo passa anche il tragitto dell'ippovia del Trentino Orientale.


luogo

E' un percorso per mountain bike che ricalca in gran parte quello della gara agonistica che si svolge da alcuni anni sul territorio dei comuni di Carzano, Telve, Telve di Sopra e Torcegno.


Fotografia  segnaletica percorso

Domenica 23 settembre, in località "Praelo", appena sopra l’abitato di Torcegno, è stato presentato il nuovo percorso fisso di Orienteering realizzato dalla Società Panda Orienteering Team Valsugana, in collaborazione con il comune di Torcegno, la Segheria F.lli Battisti ed altri enti ed associazioni del territorio.

Fotografia panorama

Il Lagorai si presenta come la catena montuosa più selvaggia e intatta del Trentino. È una delle poche zone in cui l’ambiente naturale è rimasto pressoché incontaminato e dove esiste ancora una reciproca convivenza tra uomo e natura. Questa “simbiosi” uomo-natura è possibile trovarla nelle malghe che costellano le nostre montagne.

logo

Il “Sentiero del Castagno Valsugana” è stato realizzato da dieci amministrazioni comunali della Valsugana Orientale il cui territorio è caratterizzato dalla presenza della pianta del Castagno.

Immagine decorativa

Il sentiero naturalistico G.C. Franco Furlan è un percorso didattico dedicato alla riscoperta degli animali, degli alberi e della vita del bosco. Nato da un'idea dell'Associazione Cacciatori Trentini "Riserva di Torcegno" con il sostegno degli amici Guardiacaccia, dei colleghi forestali e del comune di Torcegno, è stato realizzato negli anni 2010 e 2011 dal Servizio Conservazione della Natura e Valorizzazione Ambientale della Provincia Autonoma di Trento.

logo

Si tratta di un percorso che ci permettere di ripercorrere la storia più antica del nostro territorio attraverso la tabellazione di quello che si presume possa essere stato il tragitto dell'antica via di comunicazione realizzata in età romana al tempo dell'imperatore Claudio per mettere in collegamento Altino ad Augusta nell'attuale Baviera.

Cosa puoi visitare

Fotografia Capitello

Elenco dei Capitelli da ammirare nel comune di Torcegno


Fotografia Cappella del cimitero

La cappella del cimitero fu edificata probabilmente nel 1849, quando venne costruito il nuovo cimitero. Grande illustratore della prima metà del Novecento, si occupò oltre che di arte sacra, anche di pittura popolare e di fumetti. Il suo stile inconfondibile si può ammirare in molti angoli del paese che gli diede i natali nel 1897.


Fotografia Cappella

Nel 1836 gli abitanti di Torcegno, preservati dall’epidemia del morbo colera, costruirono una cappella in onore di Maria Ausiliatrice.
La piccola edicola sacra esistente sul luogo e dipinta nel secolo precedente da Piero Marchioretto di Lamon fu ampliata e adibita a sacrestia. Tracce dei dipinti settecenteschi sono ancor oggi visibili nell’attuale sacrestia della cappella.

Fotografia Cappella S.Rocco

Nel 1652, dopo la demolizione di una cappella più antica, fu costruita quella attuale dedicata ai Santi Antonio e Rocco, come si legge in un documento conservato negli Annali della Parrocchia: “fu fabbricata la chiesuola di San Antonio… con oblazioni di devote persone. Oltre allo scopo dell’Ossario che verosimile si avea in mira, un altro scopo era quello di avere una cappella per possibili evenienze”.

Fotografia delle rovine di Castel S.Pietro

Castel San Pietro risale al 1200 circa, i ruderi constano in due mozziconi di mura, che un tempo erano tre: per questo motivo fu anche chiamato “castel tre corni”. I resti del maniero sorgono sul Monte Ciolino o Colle di San Pietro: un luogo isolato che si può raggiungere attraverso una strada sterrata che parte dall’abitato di Torcegno. Il visitatore, rinfrancato dalla frescura che offre la pineta, può scorgere dalla cima del monte il bellissimo panorama della Valsugana orientale.

Fotografia chiesa

La chiesa parrocchiale, dedicata ai Santi Apostoli Bartolomeo e Andrea, venne costruita nel 1327, riedificata nel 1430 e consacrata nel 1586.

Fotografia laghetto e larici

Nei pressi di malga Casapinello si trova un incantevole laghetto immerso nei larici, attrezzato per barbecue all’aperto e con possibilità di campeggio.

Fotografia malga

Localizzata sul versante destro orografico della Val di Cavé, Malga Casapinello è stata ristrutturata nel 1979 e nel 2004 con lavori di messa a norma del caseificio, stalla e abitazione.

Fotografia della malga

Malga Mendana è di proprietà del comune di Torcegno.

Fotografia della malga

Malga Sette Selle si trova a quota 1905 m. sul versante della Valle Mendana.