Ti trovi in:

Home » Territorio » Informazioni utili » Associazioni

Associazioni

di Venerdì, 17 Febbraio 2012 - Ultima modifica: Lunedì, 12 Gennaio 2015

Associazioni operanti sul territorio comunale

Fotografia

Il Circolo pensionati e anziani di Torcegno è stato costituito negli anni 1994-95. Il primo statuto è stato approvato il 18 gennaio 1998.

Immagine decorativa

Il Coro Lagorai, diretto dal mestro Fulvio Ropelato, è composto da circa 35 cantori.
Si esibisce in canti semplici, melodiosi, facenti parte della tipica tradizione popolare alpina: canti di vecchi mestieri, di vicende tristi come l’emigrazione e la guerra, di amori più o meno corrisposti; canti dai quali traspirano ancora gli odori i sapori ed i ricordi della semplice vita paesana.

Fotografia coro

Non è possibile stabilire con esattezza le origini del coro parrocchiale di Torcegno. Varie testimonianze ne segnalano tuttavia la presenza già a partire dall’Ottocento. Nei registri parrocchiali risalenti al 1815, infatti, troviamo la seguente annotazione da parte del parroco Don Gozzalgi: “Per pranzo o a cena a dodici cantori fiorini 11”. Molte altre note e memorie, lasciateci in particolar modo dai sacerdoti, confermano l’esistenza, anche per tutto il corso del Novecento, di una compagine corale che rendeva più solenni le cerimonie religiose

logo

Ecomuseo è un patto con cui la comunità si prende cura del proprio territorio per promuoverne uno sviluppo sostenibile dello stesso. L’obiettivo principale è il recupero e la valorizzazione della storia e delle tradizioni del luogo con lo scopo di mantenere viva l’identità che ha caratterizzato la nostra gente nei secoli scorsi e che oggi è più sempre a rischio per via della notevole globalizzazione.

Fotografia gruppo alpini

ll Gruppo Alpini di Torcegno, costituito il 3 novembre 1963, è intitolato alla memoria di Primo Palù, caduto in Albania durante la seconda guerra mondiale. Madrina del gagliardetto è la signora Teresa Palù, sorella del caduto.

logo

L’Associazione cacciatori di Torcegno, guidata dal rettore, Paolino Campestrin, con l’aiuto e la partecipazione di tutti i cacciatori, svolge, durante l’anno, un gran numero di attività.
Un lavoro che è rivolto principalmente alla conservazione del territorio e dell’habitat naturale della fauna locale.

logo

Vigili del fuoco