Ti trovi in:

Demografico » Schede informative » Certificazione anagrafica

Certificazione anagrafica

di Lunedì, 08 Settembre 2014 - Ultima modifica: Martedì, 02 Dicembre 2014
Immagine decorativa

Dal 1° gennaio 2012, in base all'articolo 15 - comma 1 - della legge 12.11.2011 nr. 183, le certificazioni rilasciate dalle Pubbliche Amministrazioni riguardo a stati, qualità personali e fatti, sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati.

Nei rapporti con gli organi della Pubblica Amministrazione ed i gestori di pubblici servizi, i certificati sono sempre sostituiti dalle dichiarazioni sostitutive di certificazione (autocertificazioni) o dall' atto di notorietà, come previsto negli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28.12.2000, nr. 445.

Di conseguenza, dal 1° gennaio 2012, le Pubbliche Amministrazioni ed i gestori di pubblici servizi non potranno più accettare né richiedere certificati agli utenti.

Le Pubbliche Amministrazioni che emettono certificati sono tenute a gestire e consentire i controlli, anche a campione, delle dichiarazioni sostitutive (autocertificazioni), a norma dell'art. 71 del D.P.R. 445/2000.

Quanto costa

E' soggetta all'imposta di bollo, salvo i casi di esenzione previsti espressamente dalla legge.

Classificazione dell'informazione

Servizio

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale e Commercio

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale e Commercio
Argomento

anagrafe

anagrafe
Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam